l'evoluzione della specie lepri e commercianti


Da circa tre mesi tutte le sere all’imbrunire compaiono due cuccioli di lepre, in giardino, mangiano erba si sdraiano poi al calar del sole vanno a dormire sotto il motore del condizionatore nel giardino confinante.

Un quadretto simpatico e curioso al tempo stesso, da cinque anni abito all’interno di questa area dove è vietata la caccia e fagiani, aironi cenerini, gallinelle d’acqua, anatre e lepri circolano liberamente ma mai in giardino e mai in quel modo.

Questa sera rientrando a casa, di colpo mi si svela l’arcano, già di colpo tutto mi è chiaro in lontananza appena fuori la siepe perimetrale del giardino vedo lei... ecco perché!

Un’enorme volpe con una grossa coda dalla punta bianca si allontana furtiva nascondendosi nel mais ancora alto.

E d’un lampo mi torna in mente Darwin, si proprio lui, non è la specie più forte o la più resistente, ma quella più predisposta al cambiamento!

Forza lepri domestiche, proseguirete insegnando ai vostri cuccioli a rifugiarsi vicino agli umani per sopravvivere perché la fuori qualcosa è cambiato!

E tu commerciante che hai visto spuntare Amazon con una grossa coda dalla punta bianca, come sopravviverai… cambiando!


la volpe ed Amazon

Richiedi informazioni o un preventivo


CAPTCHA