Il ruolo del visual merchandiser nel commercio moderno


Il ruolo del visual merchandiser

Il ruolo del visual merchandiser è incrementare le vendite: attirando potenziali clienti nel negozio grazie al potere delle vetrine, poi incoraggiandoli a trattenersi e ad acquistare attraverso la disposizione e l’esposizione della merce all’interno del punto vendita creando una shopping experience positiva e memorabile.

Coloro che vogliono intraprendere la professione di visual merchandiser dovrebbero essere creativi, intuitivi, dotati di senso del commercio e instancabili lavoratori.
Lunghe ore di lavoro, colleghi spesso ostinati e contrari al cambiamento, clienti esigenti e tempi stretti sono le sfide che contraddistinguono questa professione.

Tra le altre caratteristiche la conoscenza dei trend moda, ma anche le più ampie tendenze sociali, economiche e politiche.
Il mondo delle vendite oggi è influenzato da innumerevoli elementi non ultimi, oggi sempre più importanti, gli “amici” ed gli influencer sui social.

È fondamentale una mentalità aperta e priva di pregiudizi, imprescindibile sono una visione impersonale e la disponibilità verso il prodotto con il quale si dovrà lavorare.

Un buon visual merchandiser può lavorare anche con il più brutto e sgradevole dei prodotti e ottenere grandi risultati di vendita.
Imparano anche l’utilizzo del colore del branding e dell’illuminazione.

Ai giorni nostri riteniamo che sia fondamentale imparare anche il social media marketing, il social visual merchandiser è già una evoluzione di questa professione.

In definitiva quella del visual merchandiser è una figura fondamentale per la vendita al dettaglio. Un visual merchandiser di successo ammalia il cliente che si fermerà ad ammirare le vetrine e lo guiderà all’interno del negozio verso gli acquisti chiave di stagione.
Grazie a questo lavoro può migliorare l’immagine del marchio e aumentare il volume
delle vendite.

“Noi siamo quelli che stanno dietro le quinte a lavorare per creare l’effetto complessivo, sebbene siano i responsabili degli acquisti a scrivere la storia e forniscano contenuto I visual merchandiser sono quelli che devono infondergli la vita”

Alannah Weston, direttore creativo Selfridges
 


il dispaly d'attacco nel visual merchandising in foto in uno store Upim

Richiedi informazioni o un preventivo