Serve davvero il fondale in vetrina?


#Serve davvero il fondale in vetrina? Una diatriba che è antica quanto la storia dei negozi.
In questo nuovo articolo dal blog di VETRINE & vetrine ti facciamo un po’ di chiarezza in modo che tu possa capire quando e se inserirlo nei tuoi allestimenti vetrina.

#Parlando di spazio espositivo quello che si affaccia verso l’esterno protetto da un vetro a doppia camera trasparente, e della sua struttura bisogna ad un certo punto focalizzarsi sulla fine, che coincide con l’inizio dell’interno del punto vendita, ecco il fondale.
È proprio su questa linea di confine che si accendono le discussioni.
Parlando di fondale ci possono essere tre tipologie di vetrine: vetrine completamente chiuse o tamponate, ovvero vetrine che hanno un fondale grande quanto la larghezza della vetrina.
Vetrina completamente aperta, ovvero senza fondale ( i negozi che decidono di esporre in questa maniera si chiamano negozi vetrina).
Terza e ultima tipologia: vetrina parzialmente chiusa, ovvero solo una parte del fondale viene chiuso.
Come ti sarà facile intuire non esiste una soluzione univoca che vada bene per tutti i tipi di merceologie e strutture architettoniche, ma la scelta di una delle tre soluzioni dipende da diversi fattori.

# Qual è la giusta soluzione?


Come fai a capire qual è la giusta soluzione per il tuo punto vendita?! Come puoi migliorare le performance delle tue vetrine, rendendole veramente uno strumento di vendita efficace?!

#Ora ti spieghiamo come decidere quando e perché usare il fondale.

Uno degli scopi principali delle vetrine ( ne esistono almeno altri tre) è quello di favorire la vendita di prodotto, magari proprio quello esposto in quel momento…. Se decidi per questo tipo di allestimento il fondale è d’obbligo in quanto i 40 secondi ( tempo medio di attenzione) passano velocemente e non ti puoi permettere che il potenziale cliente venga distratto da quello che c’è o sta succedendo all’interno del negozio.

L’attenzione deve concentrarsi sul punto focale che conterrà il prodotto in modo che il cervello di chi si sofferma possa memorizzare più elementi possibili.

Se le vetrine sono quelle di un department store le vetrine devono essere completamente “tamponate” in quanto quasi mai  i prodotti che stanno alle spalle della vetrina hanno un nesso con quelli esposti in vetrina.

Se vuoi attirare le persone direttamente all’interno del punto di vendita, fai un negozio vetrina, ovvero lascia tutto aperto e non mettere nulla a ridosso del vetro, ma la vetrina sarà il negozio stesso.

per approfondire clicca qua: VETRINE & vetrine Slide Share


#RICORDA BENE
La prima regole è non avere regole, ovvero le tecniche e le regole le devi conoscere alla perfezione ma per catturare l’attenzione delle persone abituali devi cambiare sempre e spesso e qualche volta la vetrina che non segue nessuna regola può servire a questo scopo.
Questo è uno delle tante regole che insegnamo all'interno dei nostri corsi.


Hai ancora le idee confuse?
Guarda questo video che troverai a questo link sul nostro canale Yuotube


 
vetrina con fondale parzialmente chiuso

Richiedi informazioni o un preventivo